Lanzada, venerdì 1 marzo - Festa dei Sampugn

Creato 23 Febbraio 2019
Visite: 82

Il primo di marzo rappresenta per le comunità della Valmalenco un giorno particolare, da sempre legato alla tradizione e alla cultura agricola fortemente radicata fin dai tempi passati in questo territorio. È infatti il giorno della “Festa dei Sampugn” (i campanacci che si appendono al collo delle mucche), detto anche "andà a ciamà l’erba" (andare a chiamare l'erba), tradizionale celebrazione del risveglio della primavera.
Come raccontato una delle coppie più longeve del paese di Lanzada (e richiamato sul sito dell'Ecomuseo della Valmalenco) fin da quando erano bambini, il primo di marzo è sempre stato " el dì de andà a ciamà l’erba". Ci si alzava di buon mattino per andare a scuola portando con sé il proprio campanaccio, che si faceva già suonare con grande energia durante il tratto di strada che si percorreva a piedi per raggiungere la scuola: era il rito di risvegliare l’erba dopo il lungo inverno. Terminate le lezioni si tornava di corsa a casa per il pranzo, per poi ritrovarsi a gruppetti nel pomeriggio nei prati del paese per suonare ancora i sampùgn al richiamo della primavera. Altro momento importante della giornata era la cena. In ogni frazione c’erano due o tre signore anziane che si prestavano a preparare polenta taragna e salcicce, ospitando una ventina di bambini. Ogni ragazzo portava qualcosa, un po’ di farina per la polenta, un pezzetto di formaggio, una salciccia.
La tradizione continua ancora oggi a Lanzada, riproposta da E20 Lanzada in collaborazione con l'amministrazione comunale, il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco e i volontari dei gruppi Alpini e Anti Incendio di Lanzada: venerdì 1° marzo famiglie e bambini si ritroveranno al pomeriggio per la sfilata lungo le vie del paese al suono dei campanacci, partendo alle 14.30 da Tornadri per arrivare al centro sportivo Zenith Pradasc per la degustazione di una calda cioccolata. La sera, invece, il ritrovo è alle 19.30 presso i ristoranti del paese (Mirage ed Edelweiss) per la tradizionale cena con polenta taragna e salcicce.

icon vedi locandina