Le orme dei Giganti

percorso

La conca di Franscia e le montagne che la circondano è costituita in massima parte da una stessa roccia: la Serpentinite o Serpentina. Si tratta di una roccia metamorfica, cioè derivata dalla trasformazione di un’altra roccia, la peridotite, di origine profonda, proveniente dal mantello terrestre, molto prima della formazione delle Alpi. Con la formazione della catena alpina, decine di milioni di anni fa, la collisione dei margini continentali (africano ed europeo) ha inframezzato e incorporato nella struttura delle Alpi un grosso frammento del mantello. Durante queste fasi la peridotite del mantello si è trasformata (metamorfismo) nella serpentinite della Valmalenco.
È una roccia di colore verde, i minerali che la compongono sono fortemente orientati (si può suddividere in lastre sottili). La presenza di ossidi di ferro produce sovente delle alterazioni superficiali, ricoprendo la roccia di un tipico color rosso ruggine